Sei qui: linfasolidale.it > Agritata > Scopri l'agritata più vicina > Barbara Villa | Trofarello (TO)

Barbara Villa | Trofarello (TO)

CHI SONO 

Sono Barbara Villa di Trofarello e assieme alla mia famiglia gestisco l’Azienda Agricola “Cascina Creativa”.

Il nostro contesto esterno si divide in due luoghi principali. Il primo è il cortile immediatamente adiacente alla casa, dove i bimbi visitano quotidianamente le galline e i conigli, giocano con cani e gatti, osservano i trattori e le mietitrebbia nel grande capannone.

Il secondo è il prato situato a pochi passi dalla cascina, dove è ubicato il recinto del nostro asinello Alvaro, e dove possiamo correre, giocare a palla e raccogliere fiori in tutta sicurezza.

Non lontano da lì è anche l'orto, per noi prezioso luogo di osservazione e di piacevoli lavoretti. 

Gli spostamenti tra i due punti avvengono di solito con quella che noi chiamiamo “carrozza”, ovvero un funzionale carrettino dove principini e principesse si accomodano felici!

 

FILASTROCCHE

 

Il conte di Barnabò

 

Il conte di Barnabò
aveva una compagnia
che andava su e giù
oppure a mezza via.
Quando era su era su
quando era giù era giù.
Quando era a mezza via
non era né su né giù.

 

 

Il Bruco

 

Ero in cucina giravo la polenta

E il bruco me l'ha spenta(2 volte)
Ero in cucina giravo la polenta
E il bruco me l'ha spenta
e non mi lascia star
Uhe!

Rit.
Diamo la caccia al bruco(3 volte)
Che non mi lascia star
Uhe!

Ero nell'orto coglievo l'insalata
E il bruco l'ha mangiata
(2 volte)
Ero nell'orto coglievo l'insalata
E il bruco l'ha mangiata
e non mi lascia star
Uhe!

Rit.
Diamo la caccia al bruco(3 volte)
Che non mi lascia star
Uhe!

Ero nel bagno facevo la pipì
E il bruco sempre lì
(2 volte)
Ero nel bagno facevo la pipì
E il bruco sempre lì
e non mi lascia star
Uhe!

Rit.
Diamo la caccia al bruco(3 volte)
Che non mi lascia star
Uhe!

Ero nel mare guidavo il bastimento
E il bruco salta dentro
(2 volte)
Ero nel mare guidavo il bastimento
E il bruco salta dentro
e non mi lascia star
Uhe!

Rit.
Diamo la caccia al bruco(3 volte)
Che non mi lascia star
Uhe!

Ero nel letto leggevo il giornaletto
E il bruco me lo ha letto
(2 volte)
Ero nel letto leggevo il giornaletto
E il bruco me lo ha letto
e non mi lascia star
Uhe!

 

Rit.
Diamo la caccia al bruco(3 volte)
Che non mi lascia star

Uhe! 

 

 

Le Streghe

 

E le streghe danzano

La danza per i maghi
Con un filtro magico
Per spaventare i draghi
Gira, gira il mestolo
Tira su il coperchio
Fuoco, fuoco notte e dì
Le streghe fan così:

due zampe di topo, una coda di serpente

quattro pipistrelli, un ragno senza un dente

Gira gira il mestolo

tira su il coperchio

questo è il filtro magico

questo è puzzolente!

Svuotano i barili
Bevendo a più non posso
Quando si ubriacano
Finiscono nel fosso
Gira, gira il mestolo
Tira su il coperchio
Fuoco, fuoco notte e dì

Le streghe fan così!

 

Un milione di anni fa

 

Un milione, due milioni, tre milioni di anni fa

la giraffa aveva il collo la metà della metà;
ma credendo che la luna fosse dolce l'assaggiò
ed il collo da quel giorno, lungo, lungo diventò.

Rit:
Dai, dai dai, non ci crederemo mai!
Dai, dai, dai non è vero e tu lo sai.
Si, lo so, è incredibile però...
Avanti dinne un'altra, ma che sia la verità!

Un milione, due milioni, tre milioni di anni fa
l'elefante non aveva la proboscide che ha.
Ma partendo per il Congo la famiglia salutò
e volendo fare: "Ciao!" la proboscide inventò.

Rit:
Dai, dai dai, non ci crederemo mai!
Dai, dai, dai non è vero e tu lo sai.
Si, lo so, è incredibile però...
Avanti dinne un'altra, ma che sia la verità!

Un milione, due milioni, tre milioni di anni fa
il bassotto era un gigante, lo chiamavan Maestà.
Non aveva che un soldino, che per terra rotolò
e  il bassotto per cercarlo basso, basso diventò.

Rit:
Dai, dai dai, non ci crederemo mai!
Dai, dai, dai non è vero e tu lo sai.
Si, lo so, è incredibile però...

La colpa è del bassotto che l'ha raccontata a me!! 

 

 

RICETTE

 

 

Pasta con zucchine

 

Un piatto semplice e utile perché abbina la pasta, che di solito piace a tutti, con le zucchine, a volte

un po’ meno gradite.

 

Preparazione: pulite le zucchine e tagliatele a rondelle. Dopo aver buttato la pasta calcolate circa 8/10 minuti prima della fine della cottura e mettete insieme anche le zucchine. Scolate e condite con olio extravergine e una spolverata di parmigiano.

 

 

Passato di verdure e legumi

 

Piatto ricco e completo che, se corredato di crostini, può diventare un piatto unico.

 

Preparazione: Fate bollire in abbondante acqua i legumi preferibilmente decorticati e la verdura a tocchetti (visto che i legumi renderanno il passato già denso non abbondate con le patate ma prediligete zucchine, carote, sedano e bietole). In base al tipo di legumi valutate se sia opportuno metterli a cottura da soli e aggiungere le verdure in un secondo momento. A cottura ultimata passate il tutto col mixer o meglio ancora col passaverdura, aggiungete sale e olio extravergine. Volendo si può corredare, anche per stuzzicare di più il palato dei bimbi, con dei crostini di pane o pezzetti di focaccia, magari fatta insieme a loro.

 

 

Pasta al sugo di cavolfiore

 

Un escamotage per proporre un ortaggio non sempre apprezzato.

 

Preparazione: Fate lessare il cavolfiore abbastanza a lungo perché diventi bello morbido. Unitelo alla passata di pomodoro e aggiustate di sale e olio extravergine. Condite la pasta che apparirà come una normale pasta al sugo!

 

 

Polpette con spinaci

 

Preparate un composto con carne tritata, un uovo, spinaci lessati e sminuzzati, sale, pane grattugiato e un po’ di parmigiano. Fate delle polpettine non troppo grandi ed adagiatele in una buona padella antiaderente col fondo ricoperto da circa un cm di brodo vegetale. Fate cuocere a fuoco lento e rigirate di tanto in tanto.

 

 

Sformato di verza

 

Lessate alcune foglie di verza. Con una di esse foderate una teglia da forno. Sminuzzate le restanti e unitele a della ricotta fresca, olio extravergine e sale. Adagiate il composto nella teglia e scaldate in forno a circa 180° per il tempo necessario a far dorare leggermente la superficie.

 

 

Frittata di bietole

 

Preparate un composto con uova, sale, bietole lessate e frullate, un cucchiaio di pane grattugiato e

qualche cucchiaio di latte. Versate in una teglia da forno e cuocete in forno già caldo a 180° per circa 15/20 minuti.

 

 

Contorni

Generalmente i contorni per i pasti dei bimbi sono costituiti da verdure di stagione cotte al vapore e

condite con olio extravergine di oliva e un pizzico di sale.

 

 

Torta di mele senza burro

 

Ingredienti: 300 gr. di farina, 50 gr. di zucchero, n. 1 bustina di lievito, n. 2 uova, n. 5 mele, mezzo bicchiere di olio.

Tempo di cottura: a 180° per 30 minuti circa

 

 

Torta allo yogurt

Ingredienti: n. 2 uova, n. 2 vasetti di yogurt cremoso bianco o alla vaniglia. Una volta versato lo yogurt utilizzare i vasetti come dosatori: 1,5 vasetti di zucchero, 3 vasetti di farina (o 2 di farina e 1 di fecola), 1 vasetto scarso di olio di semi, 1 bustina di lievito.

Tempo di cottura: cuocere a 180° per 25 minuti Circa

 

 

Biscotti di pasta frolla

 

Ingredienti: 300 gr. di farina, 100 gr. di zucchero, 100 gr. di burro, n. 1 uovo, n. 2 tuorli, buccia di limone grattugiata, n. 1 bustina di lievito.

 

Preparazione: Una volta preparato l'impasto lasciarlo riposare in frigorifero, avvolto nella pellicola, per circa mezz'ora. Stendere quindi la pasta, ricavare le forme e cuocere a 180° valutando il tempo di cottura in base allo spessore della pasta. Volendo i biscotti si possono decorare dopo la cottura con del cioccolato fuso o prima spennellandoli di miele e zucchero di canna.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fini statistici, pubblicitari e operativi, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti all’ uso dei cookie e ai termini riportati alla pagina Privacy Policy. Per saperne di più e per impostare le tue preferenze vai alla sezione: Privacy Policy

×